Wynn Resorts interrompe la causa, si accorda con Universal Entertainment per $ 2.4 miliardi

Wynn Resorts ha risolto una causa di lunga data con il gigante giapponese del pachinko Universal Entertainment per 2.4 miliardi di dollari. L’accordo metterà fine al contenzioso tra le due società che avrebbe bloccato la capacità di Steve Wynn di vendere la sua partecipazione in Wynn Resorts.

Wynn Resorts sta affrontando indagini sulle licenze da parte delle autorità di regolamentazione in Nevada, Boston e Macao su una serie di accuse di aggressione sessuale contro il suo fondatore ed ex CEO, che potrebbero comportare l’ordine alla società di cedere Wynn dalla sua partecipazione.

La scorsa settimana, un giudice del Nevada ha respinto la mozione del magnate dei casinò caduto in disgrazia per annullare un accordo tra gli azionisti tra lui e la sua ex moglie, Elaine Wynn, che impedisce a entrambe le parti di vendere le proprie azioni. Il giudice ha stabilito che l’accordo, redatto sul loro divorzio, era troppo strettamente intrecciato con la causa Universal.

Tutti fanno causa a tutti

La causa deriva dalla cacciata del fondatore e allora presidente della Universal Kazuo Okada dal consiglio di amministrazione di Wynn Resorts nel febbraio 2012. Wynn Resorts ha citato in giudizio per la bonifica forzata delle azioni della Universal, che all’epoca avevano un valore di mercato di circa 2.7 miliardi di dollari.

Okada negò, sostenendo di essere stato rimosso perché percepito come una minaccia da Wynn, il cui controllo della società era stato indebolito dall’accordo di divorzio che divideva equamente le azioni di Wynn.

Quando la Universal ha fatto causa alla Wynn Resorts, Elaine Wynn si è unita alla causa nel tentativo di riprendere il controllo delle sue azioni – un obiettivo, a quanto pare, che ora raggiungerà.

Okada avviato da Universal Board

Da allora Okada è stato estromesso dal consiglio di amministrazione della Universal, accusato lo scorso anno di appropriazione indebita di fondi aziendali. La causa originale, in cui Wynn Resorts ha citato in giudizio Okada per violazione dei doveri fiduciari, è ancora pendente e dovrebbe andare avanti

“Il risultato di oggi è straordinario per il nostro cliente”, ha dichiarato l’avvocato di Universal Entertainment, David Krakoff, in una dichiarazione ufficiale. “Risolve contenziosi di lunga data a condizioni molto favorevoli e fornisce risorse sostanziali a Universal per continuare la sua crescita internazionale”.

L’accordo aggiunge $ 464 milioni a una cambiale da $ 1.94 miliardi a 10 anni che Wynn Resorts ha emesso a Universal per le azioni nel 2012. Wynn Resorts ha dichiarato in una dichiarazione che il pagamento di $ 2.4 miliardi sarà effettuato entro il 31 marzo.