Wynn Resorts ha affrontato la multa più alta di sempre nella storia dei giochi del Nevada per lo scandalo di cattiva condotta sessuale di Steve Wynn

Lo scandalo che ha travolto Wynn Resorts nel 2018 “non riguardava un uomo”, ha detto martedì mattina Philip Pro, membro della Nevada Gaming Commission, ma parlava di “un fallimento della cultura aziendale nel governare se stessa”.

La multa di 20 milioni di dollari successivamente imposta a Wynn Resorts dalla commissione è la più alta di sempre nella sua storia.

Ma il regolatore ha ammesso che la società ha apportato modifiche alla sua cultura e governance aziendale da quando sono emerse accuse esplosive di cattiva condotta sessuale contro il suo ex presidente e CEO, Steve Wynn.

Wynn Resorts ha ammesso che i membri del consiglio di amministrazione non hanno indagato su almeno otto accuse mosse contro il suo fondatore sulla cattiva condotta sessuale nei confronti dei dipendenti ed erano a conoscenza di un pagamento del 2005 di oltre $ 7 milioni che gli ha fatto mettere a tacere un manicure che lo aveva accusato di costringerla a fare sesso .

Idoneità in Massachusetts

Domenica e lunedì, Wynn Resorts ha organizzato una fiera del lavoro a Boston nel tentativo di riempire circa 5,800 posizioni che verranno create dall’apertura dell’Encore Boston Harbor, o almeno così spera il gigante dei casinò.

Wynn Resorts è ancora in attesa del verdetto dell’indagine della Massachusetts Gaming Commission sulla sua idoneità alla licenza.

La sonda MGC si è concentrata sul fatto che Wynn Resorts abbia completamente reciso i suoi legami con il suo fondatore, così come con i membri del consiglio che hanno chiuso un occhio sul suo presunto comportamento.

Cornhole e Jenga

Il nuovo presidente di Wynn Resorts, Phil Satre, ha affermato di essere fiducioso che gli sforzi della società per apportare cambiamenti nella cultura e nella governance aziendale dopo la caduta in disgrazia del suo fondatore soddisferanno il regolatore e che il casinò aprirà nei tempi previsti.

Domenica e lunedì all’Hynes Convention Center di Boston, poche delle migliaia di aspiranti candidati erano a conoscenza dei problemi dell’azienda. Forse sono stati distratti dai giochi di cornhole e Jenga sono stati incoraggiati a giocare dai dipendenti dell’azienda, mentre un DJ dal vivo ha suonato i primi 40 successi, come riportato lunedì dalla stazione radio locale WBUR.

Wynn Resorts si è impegnato a dare la priorità all’occupazione per i residenti locali e ad assumere il 50% di donne, il 40% di minoranze e il XNUMX% di veterani dell’esercito.

Una speranza ha detto Messa in diretta pensava che l’Encore Boston Harbor – un tempo noto come Wynn Boston Harbor – fosse l'”apice” dell’industria dei giochi.

Lascia un commento