Tutte le scommesse sono disattivate: il regolatore del New Jersey stacca misteriosamente la spina sulle scommesse sugli Oscar

Dopotutto, i bookmaker del New Jersey non accetteranno scommesse sugli Oscar quest’anno.

Pochi giorni dopo che la Division of Gaming Enforcement (DGE) del New Jersey ha dato il via alle scommesse legali alla cerimonia degli Academy Awards per quella che sarebbe stata la prima volta nella storia degli Stati Uniti, agli operatori è stato detto nel fine settimana di rimuovere le loro probabilità per motivi ancora poco chiaro.

Secondo LegaleSportsReport, il regolatore ha informato gli operatori in un’e-mail la scorsa settimana che “dopo aver esaminato le informazioni pertinenti sui problemi di integrità”, le scommesse pre-evento potrebbero essere offerte “solo per quest’anno”.

Il messaggio includeva una richiesta agli operatori di confermare se intendevano impostare quote e, in caso affermativo, che tipo di scommesse e limiti di scommessa avevano intenzione di offrire.

Problema di integrità delle scommesse sugli Oscar

il 91st Gli Academy Awards si terranno domenica 29 febbraio al Dolby Theatre di Hollywood Boulevard, Los Angeles. Trasmessa in tutto il mondo, la cerimonia genera grandi azioni di scommesse nelle giurisdizioni in cui è legale, come il Regno Unito.

Ma sembra che per il prossimo futuro gli americani dovranno limitarsi ai pool di uffici, che sono generalmente legali negli Stati Uniti a condizione che l’organizzatore non prenda una quota.

Nel 2017, il Nevada ha approvato un disegno di legge che ha aggiunto “altri eventi” all’elenco delle attività di scommesse consentite, che in precedenza erano state limitate solo alle corse di cavalli e cani e alle occasioni di sport atletici. Sebbene la nuova legge fosse in gran parte finalizzata ad aggiungere gli eSport nel mix, si pensava che potesse anche aprire la strada alle scommesse sulle cerimonie di premiazione.

Questo non si è rivelato essere il caso.

Come ha detto recentemente all’AV Club Benjamin Eckstein di America’s Line, “PricewaterhouseCoopers, i fanatici che escono ogni volta con la valigetta, conoscono i risultati. Non che fuoriesca mai, ma potrebbe. Se lo facesse, potrebbe essere un vero occhio nero”.

Obiezione dell’AMPAS?

Tuttavia, il DGE ha affermato di essere pronto a risolvere i possibili problemi di integrità e, dopo aver svolto la dovuta diligenza, sembra improbabile che avrebbe improvvisamente cambiato idea. Una spiegazione più probabile è che l’inversione a U sia stata eseguita per volere dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences (AMPAS), che organizza gli Oscar.

Quando si tratta di scommesse sugli Oscar, i bookmaker europei in genere rifiutano grandi scommesse e monitorano attentamente i mercati per modelli di scommesse sospetti. Sono doppiamente riluttanti a intraprendere grandi azioni sui favoriti perché le dinamiche del processo di voto degli Oscar forniscono una serie unica di circostanze di scommessa.

I vincitori dell’Oscar sono decisi da oltre 6,000 membri votanti dell’Academy of Motion Pictures and Science, una dimensione del campione spesso simile a quella delle persone che scommettono tramite i bookmaker. Non è del tutto sorprendente, quindi, che spesso arrivino alla stessa risposta.

Ecco perché puntare i tuoi soldi sul favorito dei bookmaker per “Best Picture” è una delle scommesse più sicure in corso, ma non aspettarti grandi ritorni.