Tiger Woods dice che “gli amanti del gioco d’azzardo” lo rendono il preferito dei Master di Las Vegas

Tiger Woods ora ha la linea più corta di qualsiasi golfista per vincere il Masters 2018.

Il Westgate SuperBook ha il 14 volte vincitore principale a 8/1 per indossare la sua quinta giacca verde all’inizio del prossimo mese ad Augusta, in Georgia. I giocatori di golf n. 1 e n. 2 del gioco, Dustin Johnson e Justin Thomas, seguono da vicino al 9/1.

Johnson e Thomas hanno già vinto tre tornei insieme nella stagione di chiusura di quest’anno. DJ ha vinto anche gli US Open nel 2016 e JT ha vinto il PGA Championship l’anno scorso, l’ultimo titolo importante contestato.

Tiger ha vinto 79 PGA Tour nella sua illustre carriera, ma la sua ultima vittoria è arrivata nell’agosto del 2013. L’ultimo dei suoi 14 major di Woods è arrivato quasi un decennio fa agli US Open del 2008.

Woods ha detto questa settimana all’Arnold Palmer Invitational che il fatto che sia il favorito di Las Vegas per il Masters nonostante non abbia vinto da così tanto tempo è dovuto a “un sacco di appassionati di scommesse là fuori”.

Jordan Spieth, il campione del Masters 2015, è al 12/1. Seguono Jason Day e Jon Rahm a 14/1, poi Rory McIlroy, Justin Rose e il tre volte vincitore del Masters Phil Mickelson a 16/1.

Chi è davvero il preferito?

Gli oddsmaker di Las Vegas seguono una linea attenta, e anche molto calcolata, nel determinare dove fissare i loro prezzi. Tiger Woods che ha le quote più basse non significa che i bookmaker ritengano effettivamente che abbia le migliori possibilità di vincita, ma significa semplicemente che stanno cercando di distribuire denaro per ridurre le responsabilità.

Jeff Sherman, direttore del golf per il SuperBook, racconta The Ringer di SBNation che “come scommetterà il pubblico” gioca il ruolo più importante nel determinare le quote.

In realtà, Ringer l’ospite del podcast Joe House afferma che la linea 8/1 è “ridicola”.

“Se hai fatto una sorta di calcolo del rischio in questo momento su quanto golf ha giocato il ragazzo, quali sono stati i suoi risultati … tre anni, è folle suggerire che ha una possibilità su 10 di vincere”, ha opinato House. I suoi commenti sono stati fatti prima che il SuperBook accorciasse ulteriormente Woods a 8/1.

Offerte disponibili

Poiché stanno arrivando così tanti soldi su Tiger Woods, i bookmaker offrono alcune linee Masters 2018 più attraenti per distribuire denaro.

Rickie Fowler, settimo nella classifica ufficiale del golf mondiale che l’anno scorso ad Augusta si era classificato undicesimo, è a 11/18. Hideki Matsuyama, il sesto giocatore di golf al mondo che ha pareggiato con Fowler durante il major 1, è ancora più lungo a 2017/30.

Il due volte vincitore Bubba Watson, che sta tornando in forma e ha vinto il Genesis Open il mese scorso, è a 25/1. Il campione in carica Sergio Garcia è al 30/1.

Per quanto riguarda il longshot definitivo, Larry Mize e Ian Woosnam, rispettivamente vincitori del Masters 1987 e 1991, sono a 5000/1. Una scommessa di $ 100 sulla vincita di uno dei due giocatori di golf che si avvera porterebbe a $ 500,000. Tuttavia, tali scommesse dovrebbero essere considerate donazioni ai casinò.