Steve Wynn esprime frustrazione per l’accesso al Wynn Palace a Macau

Steve Wynn ha detto agli investitori durante la teleconferenza del terzo trimestre della sua azienda che i ricavi del nuovo resort Wynn Palace a Macao stanno subendo un impatto a causa dei progetti infrastrutturali della città in corso.

Macao, la regione amministrativa speciale in Cina autorizzata a offrire giochi d’azzardo, sta attualmente costruendo un sistema di trasporto urbano su rotaia molto necessario.

La rete del trasporto pubblico consentirà ai viaggiatori che arrivano all’aeroporto internazionale di Macao di spostarsi facilmente in centro.

Wynn Palace, un enorme resort da 4.4 miliardi di dollari che dispone di 500,000 piedi quadrati di spazio casinò e 1,706 camere d’albergo, sarà la prima tappa del sistema ferroviario dall’aeroporto. Ma mentre i lavori continuano sulla linea ferroviaria, Wynn dice che la sua sede sta pagando un prezzo.

Insieme alla costruzione dei trasporti, MGM Resorts sta costruendo un nuovo casinò resort dall’altra parte della strada rispetto a Wynn Palace.

“Non mi rendevo conto di quanto fosse critico il blocco finché non ho provato ad attraversare la strada”, ha detto Wynn durante la chiamata. “Prendi la tua vita nelle tue mani quando cerchi di attraversare la strada con tutto il traffico.”

Wynn Loss

Wynn ha affermato che il continuo lavoro sull’infrastruttura sta ostacolando l’accesso a Wynn Palace e questo sta danneggiando i profitti dell’azienda. Wynn Resorts, con sede a Las Vegas, ha registrato una perdita netta di 17.4 milioni di dollari nel terzo trimestre, che equivale a 17 centesimi per azione.

Wynn Palace ha generato $ 146.7 milioni di entrate durante i 40 giorni di apertura nel terzo trimestre. A Wynn Macau, il fatturato netto è stato di 518.1 milioni di dollari, con un calo dell’11.5% rispetto al terzo trimestre del 2015.

A Macao, è tutta una questione di VIP. Sebbene la Cina stia reprimendo i junket e gli operatori turistici a Macao, Wynn Palace ha riferito che sono stati scommessi 4.15 miliardi di dollari ai tavoli VIP e il casinò ha vinto il 2.9%.

Il deludente rilascio degli utili di Wynn Resorts ha fatto crollare il titolo al NASDAQ. Il titolo ha chiuso a 96.52 dollari il 2 novembre, ma è sceso sotto i 90 dollari il 3 novembre.

Wynn non impegnato su Trump

Durante i primi giorni della campagna presidenziale di Donald Trump, si diceva che Steve Wynn fosse un “consulente informale” non ufficiale del suo collega miliardario. Ma ora, a meno di una settimana dal giorno delle elezioni, Wynn afferma di non sostenere Trump o Hillary Clinton.

“Al momento, tenderei a votare in base alle possibilità della Corte Suprema”, ha detto Wynn su Fox News questa settimana. “Per riportare gli Stati Uniti e tutte le sue varie parti, latino, colore della pelle, religione, di nuovo insieme, dobbiamo trovare idee comuni su cui possiamo essere d’accordo”.

Mentre altri miliardari di Las Vegas come Sheldon Adelson e Phil Ruffin stanno lavorando attivamente per mettere Trump alla Casa Bianca, Wynn non è disposto a dichiarare pubblicamente la sua scommessa presidenziale.

Ad agosto, Wynn ha spiegato la sua frustrazione per le campagne presidenziali, un’idea condivisa da molti americani.

“Non ho deciso per chi votare perché sto aspettando che qualcuno abbia una conversazione responsabile”, ha detto Wynn alla CNN. “Sono uno di quegli americani, frustrato, ansioso e insoddisfatto.”