Scommesse sugli Oscar: Butterfingers di DiCaprio e perché “Roma” è la favorita e non “La favorita”

Mentre i giovani brillanti e scandalosi di Hollywood si tormentano per decidere se rivolgersi a Ralph & Russo o Prada per la 91esima edizione degli Academy Awards al Dolby Theatre più tardi oggi, Casino.org è stato in un simile stato di tormento per le probabilità del bookmaker.

La nostra conclusione: a differenza delle dichiarazioni di moda da red carpet, quando si tratta di scommesse sugli Oscar, il più bizzarro è sempre il migliore.

Mentre gli americani dovranno accontentarsi di lotterie d’ufficio – a meno che non vivano nel New Jersey – agli europei viene presentato un allettante buffet di opzioni di scommesse prop.

Ad esempio, tra la consueta serie di scommesse sugli Oscar per Miglior film, Miglior attore, Miglior trucco e Acconciatura, bwin offre anche scommesse su cose casuali ma importanti, come “Una persona nata in Svezia vincerà un Oscar?” – solo una delle quasi 100 scommesse sugli Oscar in palio.

“Sì” è una proposta 23/10. Ma gli svedesi hanno una possibilità?

Bene, visto che ci siamo, ecco come la vediamo. Ci sono due candidati svedesi: Ludwig Göransson, che ha scritto la colonna sonora per Pantera nera — in lizza per la migliore colonna sonora originale e la migliore canzone originale — e Confine, un film fantasy su una liaison sessuale tra due troll, che è in lizza per il miglior trucco.

Né sono favoriti all’interno delle rispettive categorie (ne parleremo più avanti), quindi, a meno che non ci manchi qualcosa di grande, come Rami Malek è segretamente svedese, trasmettiamo questo. Mi dispiace, Svezia.

Oscar senza precedenti

Ovviamente puoi anche scommettere su quale vincitore pronuncerà il discorso più lungo, anche se tieni presente che, dal 2010, il limite di tempo per i discorsi è stato fissato a 45 secondi. Diciamolo chiaro, però, le regole ci sono per la rottura.

Se vuoi scommettere che il vincitore sbagliato verrà annunciato inavvertitamente, come è avvenuto nel 2017, hai anche quello, al 9/1.

Il miglior attore ha meno probabilità di perdere il suo Oscar (9/1) rispetto alla migliore attrice (8/1) presumibilmente perché – cosa? – le donne sono più emotive?

Studiare il modulo su questo è facile. Nei 90 anni di storia dei premi, nessuno ha mai lasciato cadere un Oscar sul palco – né uomo né donna – anche se è stato riferito che Leonardo DiCaprio ha infilato il suo Oscar 2016 per The Revenant mentre stava uscendo dal Dolby Theatre mentre salutava i fan, facendolo frantumare in tre parti.

Avendo atteso a lungo quel premio, DiCaprio è stato descritto dagli spettatori come “caduto”.

Il mercato delle scommesse più sicuro al mondo?

Novità scommesse a parte, forse la domanda più grande degli Oscar di quest’anno, a parte chi li ospita, è se Roma sarà il primo film in lingua straniera a vincere il miglior film e, se lo farà, vincerà anche il miglior film in lingua straniera?

I bookmaker hanno il film vincitore del Leone d’Oro del regista Alfonso Cuarón (non svedese, lo abbiamo verificato) come uno dei preferiti per il miglior film su tutta la linea. Ciò significa che è molto probabile che entri nella storia degli Oscar.

Poiché i vincitori dell’Oscar sono decisi da oltre 6,000 membri votanti dell’Academy of Motion Pictures and Science – e il preferito degli allibratori è deciso da un ampio campione del pubblico di scommesse – di solito arrivano alla stessa conclusione.

Dal 2004, il favorito dei bookmaker ha vinto come miglior attore ogni anno, a parte il 2009, il che significa che scommettere sul favorito agli Oscar potrebbe essere la scommessa più sicura in circolazione.

Dovremmo chiarire: quando diciamo “scommetti sul favorito”, non intendiamo “scommetti su Il Preferito.” La commedia d’epoca britannica Il Preferito non è il favorito — è il terzo favorito a 20/1. Quindi non scommetterci. Chiaro?