Michael Phelps è più veloce di un grande squalo bianco? I curiosi dicono di no

Michael Phelps si trova nella posizione più insolita. Non solo è il perdente in un evento di nuoto, ma il suo avversario è una delle creature più letali nell’oceano: un grande squalo bianco.

Phelps, l’atleta olimpico più decorato di tutti i tempi, ha recentemente gareggiato con un grande bianco per vedere se poteva superare l’enorme bestia. L’acrobazia è stata registrata per Discovery’s Shark Week, che prende il via questo fine settimana.

La gara sarà rivelata il 23 luglio alle 8:XNUMX ET in un episodio intitolato Phelps vs. Shark: la battaglia per la supremazia dell’oceano. Il 23 volte vincitore della medaglia d’oro olimpica ha indossato una pinna di gomma per aumentare la sua velocità e rendere la gara un po’ più equa.

I bookmaker online pensano ancora che abbia poche o nessuna possibilità contro lo squalo. Bovada ha attualmente Phelps come il pesante perdente a +325, al grande squalo bianco a -550.

Una scommessa di $ 100 su Phelps restituisce $ 325 in caso di vincita, mentre la stessa scommessa sullo squalo restituisce solo $ 18.21.

“Ho gareggiato con i nuotatori più veloci del pianeta, tranne uno”, afferma Phelps nel teaser di Discovery. “Mi sono preparato per ore in mare aperto. Sono più veloce di uno squalo? Guarda con me per scoprirlo.”

I produttori hanno cronometrato separatamente Phelps e lo squalo per vedere chi poteva nuotare 100 metri più velocemente.

Gli spettatori abboccano

Discovery sembra averlo fatto di nuovo creando un enorme clamore che ha portato al suo annuale Shark Week.

La programmazione di una settimana è iniziata nel 1988 con l’obiettivo di correggere la disinformazione sugli squali. Nel corso degli anni, tuttavia, è emerso in una produzione più orientata all’intrattenimento, con una programmazione fittizia e sensazionalistica che diventa più frequente.

Mentre la rete si è impegnata a sbarazzarsi di spettacoli di docu-reality falsi e drammatici, Discovery continua con i suoi espedienti per raccogliere il maggior numero possibile di spettatori.

Lochte cancellato

Un umano che corre contro uno squalo sembra una favola che solo l’olimpionico Ryan Lochte potrebbe inventare, ma purtroppo questa gara sta realmente accadendo. Quanto a Lochte, ha anche delle novità da riferire.

Questa settimana un tribunale brasiliano ha assolto Lochte dalle accuse penali derivanti dal suo falso rapporto di rapina alle Olimpiadi del 2016. Il 12 volte medaglia olimpica rischiava fino a 18 mesi di carcere, se fosse stato riconosciuto colpevole e avesse accettato di tornare nel Paese.

La mattina del 14 agosto 2016, Lochte ha affermato che i criminali che si spacciavano per agente di polizia hanno derubato lui e altri tre nuotatori statunitensi sotto tiro. In seguito è stato rivelato che i quattro uomini erano fortemente ubriachi e avevano vandalizzato il bagno di una stazione di servizio.

Lochte è stato sospeso da USA Swimming per 10 mesi.