MGM Cotai potrebbe perdere l’afflusso turistico del capodanno cinese, i ritardi nelle licenze dei resort continuano

Non c’è alcuna garanzia che la MGM Cotai sarà aperta al pubblico prima dell’affollato capodanno cinese del 16 febbraio. Questo è secondo l’ufficio del turismo del governo di Macao, che ha detto GGRAsia questa settimana che la proprietà da 3.45 miliardi di dollari non ha ancora ricevuto le necessarie licenze per hotel e servizi per accogliere gli ospiti per quello che è uno dei giorni più importanti per il turismo nei casinò dell’enclave del gioco d’azzardo.

Il secondo casinò di Macao di MGM Resorts, ma il suo primo sulla Cotai Strip, era originariamente previsto per l’apertura all’inizio del 2016. Il resort è stato successivamente accantonato a seguito della repressione del governo cinese contro le società di junket VIP che trasportano high roller dalla terraferma, una mossa che ha ridotto la vincita netta di gioco da $ 45 miliardi nel 2013 a $ 27.9 miliardi nel 2016.

Ora è febbraio e non c’è ancora un quadro chiaro su quando potrebbe aprire la struttura multimiliardaria.

Opportunità perse

L’ufficio del turismo di Macao sovrintende al processo di autorizzazione e ispezione per hotel e resort.

La direttrice Senna Fernandes ha spiegato questa settimana: “Stiamo ancora aspettando i rapporti di valutazione degli altri dipartimenti coinvolti. Se tutto soddisfa gli standard richiesti, possiamo procedere con l’ispezione ed eventualmente rilasciare la licenza alberghiera”.

MGM Resorts è già in ritardo sul gioco per operare a Cotai, la Strip che è diventata rapidamente l’epicentro dell’industria dei giochi di Macao. Perdersi il capodanno cinese non è certamente ciò che MGM vuole, poiché la vacanza di una settimana è uno dei periodi di viaggio più impegnativi dell’anno.

Durante il nuovo anno 2017, i resort di Macao e Cotai sono stati quasi riempiti con tariffe premium.

Il capodanno cinese, noto anche come Festa di Primavera, si basa sulla fase lunare lunisolare. Il paese celebra la luna nuova per un’intera settimana, con la maggior parte dei lavoratori liberi da giovedì 15 febbraio fino al mercoledì successivo. La vacanza segna un periodo di viaggio elevato, con oltre 3.5 miliardi di viaggi pianificati tra i cittadini cinesi.

Ritardi costosi

MGM China, la società madre del resort Cotai da 3.45 miliardi di dollari, ha subito un duro colpo a causa dei continui ritardi della proprietà. La scorsa settimana, quando MGM ha annunciato che il casinò non avrebbe aperto il 29 gennaio come previsto, le sue azioni sono scese del sette percento alla borsa di Hong Kong.

La società potrebbe essere posizionata per sopportare più perdite se MGM Cotai non dovesse aprire i battenti prima del capodanno cinese. I casinò di Macao sono freschi del loro più grande guadagno mensile di anno in anno dal 2014, poiché le entrate di gioco di gennaio sono aumentate del 36.4 percento a $ 3.26 miliardi.

L’ondata è stata alimentata dal segmento VIP, che continua a tornare dopo che il governo federale cinese ha apparentemente allentato la sua stretta supervisione sulle società di junket. Se MGM Cotai e il suo casinò da 1,400 stanze e 500,000 piedi quadrati saranno autorizzati ad operare durante il nuovo anno, febbraio sarà presumibilmente posizionato per continuare la rapida crescita di Macao.

Lascia un commento