MGM China Q4 GGR in aumento di anno in anno, poiché MGM Cotai recentemente aperto promette maggiori profitti per il 2018

MGM China, il braccio asiatico del mega-conglomerato che domina l’industria del gioco globale, ha visto un forte rialzo del Q4 al 2017 e l’anno a venire sembra ancora migliore, con l’apertura del nuovo MGM Cotai giusto in tempo per il recente Festeggiamenti per il capodanno cinese.

Il GGR per MGM China è salito a 4.28 miliardi di dollari di Hong Kong (547.4 milioni di dollari) per il quarto trimestre, ha annunciato la società questa settimana, un aumento del 10.5% su base annua. Anche i guadagni per l’intero anno solare 2017 sono aumentati di circa il 3% a 15.36 miliardi di dollari HDK (1.96 miliardi di dollari USA). Ciò è stato sufficiente per MGM China per offrire agli azionisti un dividendo di HKD $ 0.097 per azione.

Nessuno di questi numeri include l’attesissima seconda holding della società, la MGM Cotai, che ha aperto i battenti questo mese con una capacità limitata.

Spendere soldi per fare soldi

Nonostante il brillante Q4, gli utili netti per MGM sono diminuiti nel 2017 in generale rispetto al 2016 del 23%, mancando di poco le aspettative degli analisti del 24%. Tuttavia, è tutto in nome del reddito futuro, poiché la società attribuisce la perdita di profitto all'”accelerazione dei costi di pre-apertura” per il loro nuovo casinò Cotai Strip.

MGM Cotai attualmente opera solo su base limitata, e mentre la speranza è che un inventario completo delle stanze sarà disponibile entro la primavera del 2018, il CEO di MGM China Grant Bowie non è stato specifico su quando esattamente i piani di espansione potrebbero aumentare.

“Ogni volta che si apre una nuova proprietà, normalmente – si spera – creerebbe un’inflessione verso l’alto nella visita. Ma la realtà che abbiamo anche visto è che queste proprietà hanno impiegato un po’ più di tempo per crescere rispetto alle precedenti”, ha detto Bowie GGRAsia recentemente.

I piani di espansione del nuovo casinò potrebbero essere ostacolati dalla politica cinese sul limite dei tavoli, un protocollo che non era in vigore per i casinò concorrenti quando hanno aperto le loro porte sulla striscia di Cotai all’inizio del decennio.

Impiegati abitativi

Con il boom dell’industria dei casinò di Macao, il costo della vita continua a crescere. La MGM China impiega attualmente circa 6,000 persone, una cifra che probabilmente raddoppierà con l’apertura del loro nuovo casinò. La domanda di contratti di locazione aumenterà per accogliere tutto il nuovo personale, il 75% del quale dovrebbe essere espatriato da luoghi come Las Vegas e Hong Kong.

“A breve termine, probabilmente l’affitto aumenterà di circa il cinque percento l’anno prossimo, a causa dell’apertura del nuovo hotel”, ha detto Thomas Lam della società di consulenza immobiliare globale Knight Frank di Hong Kong South China Morning Post.

Lam sottolinea che l’apertura di 1,500 nuove unità di leasing prevista nell’area nel 2019 potrebbe compensare tale pressione sui prezzi su tutta la linea.