Mark Frissora al Caesars a febbraio, le azioni dell’operatore di gioco rimbalzano su News

Le voci erano vere sul CEO di Caesars Entertainment Mark Frissora: dopo le speculazioni all’inizio di quest’anno che i suoi giorni come top suit presso l’assediato operatore di gioco potrebbero essere contati, la società ha annunciato giovedì pomeriggio che Frissora lascerà il suo ruolo a partire dall’8 febbraio 2019.

Dal punto di vista degli affari, diversi segnali hanno indicato il futuro di Frissora con l’azienda in dubbio. E dopo che il suo mancato rinnovo del contratto è stato annunciato, la società ha visto un immediato guadagno.

All’inizio di questo mese, gli analisti di Wall Street hanno affermato che una proposta di fusione tra Caesars Entertainment e Golden Nugget sarebbe positiva per gli affari, ma negativa per Frissora. La proposta collocherebbe l’amministratore delegato di Golden Nugget, Tilman Fertitta, a capo delle società unite.

La notizia della partenza di Frissora arriva anche dopo che diversi importanti investitori sono cresciuti scontenti della direzione della società tra valutazioni in calo, acquisti che sono stati messi in discussione da alcuni e apprensione per la decisione della società di aprire proprietà non di gioco a Dubai.

Caesars ha annunciato le date di apertura per le quattro proprietà di Dubai all’inizio di quest’anno e Frissora ha elogiato la visione dell’azienda di espandersi a livello internazionale.

Le azioni di Caesars sono diminuite del 24% dal 1 gennaio 2018 e questo include il balzo di oggi.

Guadagnare con la propria morte

In un modo indiretto, Frissora ha effettivamente fatto soldi perdendo il lavoro.

Ad agosto, ha usato $ 955,000 dei suoi soldi per acquistare 100,000 azioni della società. Ogni azione è aumentata di 90 centesimi giovedì per un profitto di $ 90,000. Frissora ha anche fatto soldi sulla presunta fusione con Golden Nugget. Anche se non ha dipinto un futuro brillante per lui, le azioni di Caesars sono aumentate di $ 1.11 con le voci, per un guadagno di $ 111,000.

Frissora ha guadagnato $ 24 milioni nel 2017, inclusi bonus e altri premi accessori al suo stipendio annuale di $ 2 milioni.

Non vincolante contrattuale

Il contratto di Frissora con Caesars, originariamente firmato il 5 febbraio 2015, era un accordo di quattro anni in scadenza il prossimo febbraio. L’accordo includeva rinnovi a rotazione di un anno, ma a quanto pare Caesars ha scelto di dare a Frissora il preavviso di 60 giorni richiesto del suo mancato rinnovo senza motivo.

La separazione delle strade segue la controversia che ha perseguitato Frissora fin dall’inizio, proveniente da Hertz senza alcun background nel settore dei giochi.

Lascia un commento