LVS risolve bruscamente 15 anni di battaglia in tribunale con Richard Suen, cifra non divulgata

Las Vegas Sands Corp ha concordato un accordo extragiudiziale non divulgato con l’uomo d’affari di Hong Kong Richard Suen giovedì in quello che doveva essere il secondo giorno del terzo processo in una battaglia legale di 15 anni tra le due parti.

Suen – che afferma di aver organizzato incontri cruciali con i funzionari cinesi per LVS nel 2001 che hanno portato alla licenza della società a Macao – ha a lungo sostenuto che gli sarebbe stata offerta una “commissione di successo” di $ 5 milioni se le sue presentazioni avessero portato alla creazione di un casinò nell’enclave , più il 2% dei guadagni del casinò per la durata della sua licenza.

LVS ha sempre sostenuto che le azioni di Suen non hanno portato direttamente all’eventuale licenza del Sands Macao e che il consiglio che ha offerto alla compagnia era “inutile”.

Niente più ricorsi

Mercoledì, l’avvocato di Suen, John O’Malley, ha affermato che il suo cliente chiedeva 346.9 milioni di dollari, sulla base di una previsione di profitti di 17.1 miliardi di dollari dal momento in cui la licenza è stata concessa nel 2002 alla scadenza nel 2022. L’avvocato di Sands Richard Sauber ha detto che non meritava di più. di 3.76 milioni di dollari. È probabile che l’insediamento si trovi da qualche parte nel mezzo di queste due figure selvaggiamente divergenti.

Sebbene i dollari siano confidenziali, siamo molto contenti”, ha detto O’Malley ad AP fuori dall’aula del tribunale di Las Vegas. “Questo accordo risolve completamente il contenzioso. Non ci saranno più ricorsi”.

Suen ha vinto una sentenza di violazione del contratto nel 2008 e ha ricevuto 44 milioni di dollari. LVS ha presentato ricorso, che si è ritorto contro. Nel 2013, una giuria del Nevada ha assegnato a Suen 70 milioni di dollari. LVS ha impugnato tale sentenza dinanzi alla Corte Suprema del Nevada, che ha confermato la sentenza a favore di Suen ma ha ribaltato la decisione della giuria. Il processo di questa settimana si è svolto esclusivamente per decidere l’importo del risarcimento a cui Suen aveva diritto.

L’ascesa di Macao

In assenza di contratto, i tre processi si sono concentrati sul concetto di guanxi, che descrive i taciti impegni reciproci, la fiducia e la reciprocità che sono alla base delle relazioni commerciali cinesi.

All’epoca in cui Suen era consulente per LVS, Macao stava considerando di rompere il monopolio decennale del gioco d’azzardo detenuto da Stanley Ho e di aprire il mercato dei casinò agli operatori stranieri.

Nel 2002, LVS era una delle sei società autorizzate a offrire giochi da casinò nell’enclave. Nel 2004, la società ha aperto il Sands Macau, il capo di LVS Sheldon Adelson ha fatto il suo investimento di $ 265 milioni in un anno.

Presto Macao ha superato Las Vegas come il più grande centro di gioco d’azzardo del mondo e gli investimenti di LVS lì, e a Singapore, l’hanno aiutata a crescere fino a diventare l’operatore di casinò più ricco del mondo.

Lascia un commento