LVCVA vende ex Riviera Land, la proprietà include 10 acri situati sulla Strip

Il terreno in cui la Riviera si è trovata per decenni sulla Strip di Las Vegas sarà presto venduto per lo sviluppo dalla Convention and Visitors Authority della città.

La Las Vegas Convention and Visitors Authority (LVCVA) ha acquistato il casinò in bancarotta nel febbraio 2015 per $ 182.5 milioni. L’agenzia ha speso altri 42 milioni di dollari l’anno successivo per demolire l’iconica proprietà.

Situato al 2901 di Las Vegas Boulevard tra Elvis Presley Boulevard e Convention Center Drive, il terreno misura circa 10 acri. La LVCVA ha acquisito la proprietà in parte della sua espansione da 935 milioni di dollari del vicino Las Vegas Convention Center.

La Riviera è stata immaginata per la prima volta dal mafioso William Bischoff. Il resort è stato aperto nel 1955 con 2,100 camere d’albergo e 110,000 piedi quadrati di spazio di gioco.

Valutazione del terreno

Hill non ha fornito una proiezione su quanto potrebbe essere quotata la terra, ma l’amministratore delegato di Colliers International Las Vegas Mike Mixer ha detto al Las vegas sun potrebbe essere qualche centinaio di milioni di dollari.

Esistono pochissime restrizioni sull’altezza dell’aeroporto in quella posizione, come dimostra l’altezza della vicina Stratosfera, che è alta oltre 1,100 piedi”, ha spiegato Mixer. “Qualsiasi nuovo proprietario può massimizzare lo sviluppo per costruire una varietà di usi potenzialmente densi, tra cui hotel, casinò, multiproprietà, condomini o vendita al dettaglio”.

Mixer dice che ogni acro potrebbe essere valutato fino a $ 30 milioni, o $ 300 milioni per l’intero lotto. La proiezione è un prezzo premium.

Wynn Resorts ha pagato $ 336 milioni nel 2017 per 38 acri di terreno attraverso la Striscia dalla sua proprietà Encore. Ciò equivale a poco più di $ 8.8 milioni per acro.

I 62 acri in cui è in costruzione lo stadio di Las Vegas a ovest della Strip attraverso la I-15 tra Russell Road e Hacienda Avenue sono costati alla città 77.78 milioni di dollari. Questo arriva a soli $ 1.25 milioni per acro, ma ovviamente non è nell’ambita Strip.

La fine della Riviera è stata il risultato di una riduzione del traffico pedonale, poiché l’estremità settentrionale della Strip è diventata sterile e alla fine conosciuta come il “Triangolo delle Bermuda” di Las Vegas. Ma oggi, finalmente, si stanno facendo progressi al Resorts World, che si trova proprio di fronte alla terra di Riv. Se apre anche The Drew, la Riviera Land diventerebbe più attraente per gli sviluppatori.

Nuovo sviluppo?

Dal 2010 a Las Vegas è stato aperto solo un casinò resort da zero. E quella proprietà, il Lucky Dragon, è ora in bancarotta e chiusa.

Resorts World e The Drew si stanno avvicinando sempre di più a diventare il nuovo casinò resort di Sin City. Mixer afferma che l’espansione del Las Vegas Convention Center e la vicinanza della Riviera alla struttura lo rendono ancora più prezioso.

Lascia un commento