L’IPO di Station Casinos raccoglie $ 531 milioni

Station Casinos è salpato mercoledì sul NASDAQ, scambiando con il suo nuovo nome aziendale Red Rock Resorts, con il simbolo ticker “RRR”. L’IPO è da tempo in vista per l’azienda, la cui ripresa delle fortune ha coinciso con la rinascita del mercato dei locali di Las Vegas, che domina.

La quotazione ha raccolto 531.4 milioni di dollari, i cui proventi andranno in gran parte alla famiglia Fertitta, fondatori e principali azionisti di Station Casinos (57 percento), attraverso l’acquisto pianificato della Fertitta Entertainment Company per 460 milioni di dollari.

Station e i suoi attuali azionisti hanno fissato un prezzo di 27.25 milioni di azioni a 19.50 dollari l’una, precisamente nel mezzo dell’intervallo previsto compreso tra 18 e 21 dollari. Al momento in cui scriviamo venerdì, erano scambiati a $ 18.76.

Non è la prima volta che Station è una società pubblica, essendo stata lanciata per la prima volta nel 1993. Nel 2008, è stata acquistata da un gruppo di private equity, Colony Capital, e dai Fertitta, in un’acquisizione con leva finanziaria da $ 5 miliardi proprio come la crisi economica colpire.

Mercato azionario stabilizzato 

La recessione ha devastato l’industria dei casinò a Las Vegas e il mercato dei locali è stato particolarmente colpito. Piena di debiti, Station ha presentato istanza di fallimento del Chapter 11 nel 2009, un processo che è durato due anni. Station è emersa dalla riorganizzazione con Deutsche Bank che possiede il 25% della società, avendo accettato di detenere $ 1 miliardo del suo debito.

Nel 2011, il mercato locale stava riacquistando fiducia e Station è andata sempre più rafforzandosi dalla sua riorganizzazione, registrando 18 trimestri consecutivi di crescita del flusso di cassa e i più alti ricavi netti dal 2008, prestazioni che hanno spinto Station verso un’IPO per un mentre.

Infatti, il flottante sarebbe arrivato prima, se le condizioni di mercato fossero state più favorevoli. È stato approvato dai regolatori finanziari a gennaio, ma rinviato a causa della volatilità del mercato azionario di quest’anno, che ha visto una siccità di IPO fino a quando MGM ha lanciato il suo nuovo REIT, MGM Growth Properties, all’inizio della scorsa settimana.

opposizione sindacale

Nel frattempo, il potente sindacato di Las Vegas, Culinary Workers Union (Local 266), ha fatto tutto il possibile per far fallire l’IPO. Il sindacato ha un manzo di lunga data con l’anti-sindacale Station Casinos e l’anno scorso ha lanciato una campagna radiofonica in Nevada denunciando la Deutsche Bank per il suo coinvolgimento nello scandalo del Libor.

La banca, che oltre ad essere uno dei principali azionisti è il sottoscrittore dell’IPO, è stata costretta a pagare 2.5 miliardi di dollari di multe per il suo coinvolgimento nello scandalo finanziario.

Il sindacato ha scritto al regolatore finanziario chiedendo perché i recenti passi falsi di Deutsche Bank non siano stati menzionati nel deposito di Station Casino e affermando che i potenziali investitori avevano il diritto di sapere.