L’ex giocatore della NFL “Pacman” Jones è stato arrestato nel casinò dell’Indiana, sospettato di barare

L’ex-NFL All Pro Adam ‘Pacman’ Jones sta affrontando diverse accuse derivanti dal suo arresto in un casinò dell’Indiana mercoledì mattina presto.

Secondo un rapporto della stazione radio Eagle Country 99.3, gli agenti della Indiana Gaming Commission (IGC) sono stati avvisati di un cliente che potrebbe aver barato a un gioco da tavolo al Rising Star Casino, situato a circa 20 miglia a sud-ovest di Cincinnati, appena oltre il confine dell’Indiana.

Apparentemente Jones non ha preso di buon occhio l’accusa.

“L’IGC ha risposto alla sala giochi da tavolo e, all’arrivo, il patron è diventato immediatamente verbalmente combattivo e disordinato con gli agenti di applicazione dell’IGC”, ha detto la CIG in un comunicato.

L’ex Cincinnati Bengal e Tennessee Titan è stato accusato di condotta disordinata, intossicazione pubblica, intimidazione e resistenza all’arresto.

Sebbene non siano state presentate accuse relative al gioco, i funzionari dell’IGC affermano che potrebbero essere in arrivo ulteriori accuse.

Il foglio rap di Pacman

L’ex cornerback All-Pro è noto per il suo cattivo comportamento da prima ancora che giocasse il suo primo snap in campionato.

Pochi mesi dopo essere stato arruolato dal Tennessee nel 2005, è stato accusato di aggressione e atti di vandalismo a seguito di un alterco in un nightclub di Nashville. Tali accuse sono state successivamente respinte.

Il 2006 ha portato una serie di nuove accuse e accuse, tra cui possesso di marijuana, tirare un pugno a un ufficiale di polizia e sputare due volte in faccia a una donna: il primo incidente ha portato a sei mesi di libertà vigilata; il secondo, una squalifica di una partita.

L’incidente più famigerato di ‘Pacman’ Jones è avvenuto all’inizio del 2007, quando ha “fatto piovere” con banconote da 1 dollaro a Las Vegas’ il Mixx Gentlemen’s Club. Poco dopo, nel locale è scoppiata una rissa e tre persone sono state colpite da arma da fuoco, ma nessuna è stata fatale. Nella ricaduta, Jones viene colpito da tre accuse e sospeso per un anno dalla NFL. Alla fine non avrebbe perorato alcuna contestazione e sarebbe stato condannato a un anno di libertà vigilata.

L’anno successivo, Pacman sarebbe stato nuovamente sospeso quattro partite dalla NFL per un incidente con la sua stessa guardia del corpo, anche se non sarebbe stato accusato.

Jones avrebbe tenuto il naso pulito per diversi anni fino all’arresto a Cincinnati nel 2017 per condotta disordinata e aggressione, per la quale avrebbe ricevuto due giorni di carcere e una sospensione di una partita.

Atleti che si comportano male

Mentre pochi possono vantare la lunga storia legale che Jones può, non è certamente il solo nel suo cattivo comportamento tra gli atleti professionisti. 

Per quanto riguarda Jones, è fuori dal calcio dalla metà del 2018 e la sua prima apparizione in tribunale per il suo ultimo arresto è fissata per giovedì.

Lascia un commento