Le cause degli azionisti si accumulano contro Wynn Resorts

Il consiglio di amministrazione di Wynn Resorts potrebbe trovarsi di fronte a una valanga di azioni legali da parte di azionisti scontenti, irritati dalla sua apparente incapacità di tenere sotto controllo il presunto comportamento del suo ex presidente e amministratore delegato caduto in disgrazia.

Le cause legali stavano iniziando a montare questa settimana, poiché una class action a New York si è unita a due azioni derivate da azionisti depositate in Nevada all’inizio di questo mese.

Steve Wynn si è dimesso il 6 febbraio, una settimana dopo un Wall Street Journal exposé lo ha accusato di un modello di cattiva condotta sessuale contro il suo staff che presumibilmente risale a decenni fa. Lui nega le accuse.

Martedì, due investitori di Wynn Resorts hanno avviato la class action presso la Corte Distrettuale degli Stati Uniti per il Distretto Meridionale di New York. Sostengono il presunto comportamento di Wynn e il crollo dei prezzi delle azioni che seguì il Wall Street Journal pezzo, li ha danneggiati finanziariamente.

Come azione collettiva, qualsiasi azionista leso di Wynn Resorts può partecipare.

Il nuovo CEO nega la conoscenza precedente

La causa afferma che il 6 febbraioth Il prezzo delle azioni di Wynn Resort è sceso di oltre $ 20 per azione a $ 180 in seguito alla notizia che la Massachusetts Gaming Commission aveva avviato un’indagine di idoneità su Wynn.

L’indagine ha sollevato la possibilità agli investitori che la licenza di gioco di Wynn Resorts in Massachusetts, dove la società sta costruendo il Wynn Boston Harbor da $ 1.6 miliardi, potrebbe essere in pericolo.

Martedì, il nuovo CEO di Wynn Resorts, Matt Maddox, ha negato di essere a conoscenza delle accuse contro Wynn prima del 27 gennaio, quando è scoppiata la tempesta mediatica. In un’intervista a New York Times, ha esortato le persone a “astenersi dal pronunciare qualsiasi giudizio fino al completamento delle indagini sulle accuse”.

Implicazioni per Mohegan Sun?

Ma secondo una delle cause del Nevada, almeno alcuni membri del consiglio dovevano saperlo. Cita notizie di stampa secondo cui “un rappresentante del consiglio” è stato informato del comportamento di Wynn nel 2009 dalla sua allora moglie Elaine Wynn. Cita anche una causa del 2015 intentata dalla signora Wynn che accusa il suo ex marito di “comportamento spericolato a rischio”.

Nel frattempo, l’operatore di casinò tribali del Connecticut Mohegan Sun è impegnato in una lunga causa contro la Massachusetts Gaming Commission per la sua decisione di assegnare l’unica licenza per il casinò del Massachusetts orientale a Wynn Resorts, nel 2015.

Mohegan Sun, che ha perso l’offerta, ritiene che la licenza di Wynn dovrebbe essere negata. Afferma che la commissione per il gioco ha trascurato i precedenti penali dei membri di una società che ha venduto a Wynn Resorts il terreno su cui è in costruzione il Wynn Boston Harbor.

Il comportamento di Wynn, che ironicamente è oggetto di indagine da parte dell’obiettivo del contenzioso di Mohegan Sun, potrebbe fornire una nuova svolta al caso.