Le azioni del Wynn Resorts precipitano, i numeri di Macao non soddisfano le aspettative

È stato un inizio nervoso per l’estate per gli investitori in Wynn Resorts dopo che i ricavi previsti sono stati inferiori per il secondo mese consecutivo.

La maggior parte degli analisti del settore prevede che le entrate dei giochi aumenteranno dal 17 al 21 percento nel mese di giugno. Invece, i profitti anno su anno per il mese hanno raggiunto un massimo di $ 2.78 miliardi, un aumento di appena il 12.5 percento, ben al di sotto delle aspettative degli analisti.

Ciò segna due mesi consecutivi in ​​cui i profitti sono stati inferiori alle aspettative, sebbene la città dell’enclave sia comunque riuscita a registrare un 23° mese consecutivo di crescita.

Di conseguenza, le azioni della società stanno scivolando. I prezzi delle azioni in Wynn Resorts sono scesi a $ 154.14 per azione sulle notizie di questa settimana, un calo del 7.89 percento. Se ti stai chiedendo perché, non guardare oltre il fatto che Wynn trae circa il 50 percento delle sue entrate dalla sua attività di casinò a Macao.

Temporaneo o una tendenza?

Nonostante i risultati deludenti di giugno, gli analisti del settore affermano che non è ancora il momento di premere il pulsante del panico. Un certo numero di esperti ipotizza che l’apertura della Coppa del Mondo possa aver giocato un ruolo nel mantenere basso il pubblico dei casinò a giugno.

Vale anche la pena sottolineare che giugno 2017 è stato un mese difficile da rispettare quando si confrontano le entrate anno su anno, poiché ha segnato il secondo mese più redditizio di quell’anno solare.

“Tieni presente che Macao ha sempre settimane negative e una settimana negativa non fa tendenza”, ha detto l’analista di Gaming Securities Asia Grant Govertsen al Las Vegas Review Journal.

Mentre alcuni analisti ritengono che il completamento in sospeso del ponte da Hong Kong a Macao potrebbe fornire una spinta ai numeri di gioco, non tutti sono convinti. Governsten sostiene che il ponte non creerà “nessun impatto percepibile” sui ricavi – giochi o altro – per l’ex enclave portoghese.

Il ponte di 34 miglia e 15 miliardi di dollari ridurrà il tempo di viaggio tra Macao e Hong Kong a soli 40 minuti e dovrebbe essere aperto entro la fine dell’anno.

Concorrenza cedevole

Giugno è stato difficile anche per uno dei nuovi ragazzi del quartiere. MGM Resorts, che ha aperto un secondo casinò a Macao all’inizio di quest’anno, ha subito un calo del 71.27% del prezzo delle sue azioni, fino a $ XNUMX per azione. Secondo il Las Vegas Review Journal, finora la sua nuova proprietà non è riuscita a portare grandi folle.

Neanche Las Vegas Sands, che realizza circa il 50 percento dei suoi profitti tramite Macao, è stata immune. Le sue azioni sono scese del 6.67 percento a 71.27 dollari questa settimana.

Nel quadro generale, tuttavia, potrebbe essere solo un dosso sulla strada. Gli analisti del gioco hanno previsto che i ricavi nella “Las Vegas dell’Asia” potrebbero raggiungere i 53 miliardi di dollari entro il 2022.

Lascia un commento