L’accusato assassino del dirigente veneziano Anthony Wrobel evita la possibile condanna a morte mentre i pubblici ministeri si preparano per il processo

Anthony Wrobel, l’uomo accusato dell’omicidio e tentato omicidio di due importanti dirigenti di casinò veneziani il 15 aprile, non dovrà affrontare la pena di morte quando avrà la sua giornata in tribunale.

Il procuratore della contea di Clark, Pamela Weckerly, afferma che il governo non cercherà la punizione definitiva per Wrobel, accusato di aver sparato sia a Mia Banks – che è stata uccisa nell’attacco – sia a Hector Rodriguez, che è stato gravemente ferito, ma si sta riprendendo.

Potrebbe morire in prigione

Wrobel sta affrontando l’accusa di omicidio di primo grado con un’arma letale, tentato omicidio con un’arma letale e percosse con un’arma letale con conseguenti danni fisici sostanziali. Anche se la pena di morte non sarà più sul tavolo, potrebbe ancora ricevere l’ergastolo senza condizionale se viene condannato per tali accuse.

Secondo un AP rapporto, Wrobel è rimasto in silenzio mentre Weckerly e il difensore d’ufficio Joseph Abood hanno informato il giudice della decisione. Si è dichiarato non colpevole di tutte le accuse, nonostante una moltitudine di sorveglianza come prove e testimoni in prima persona del crimine. Il giudice della corte distrettuale della contea di Clark Douglas Herndon ha fissato il suo processo per ottobre 2019.

Il procuratore distrettuale della contea di Clark Steve Wolfson e il suo team di pubblici ministeri hanno valutato se chiedere o meno la pena di morte, affermando che fattori come la mancanza di precedenti penali dell’imputato li hanno guidati verso l’ergastolo piuttosto che la pena capitale.

Un uomo arrabbiato

La polizia dice che Wrobel ha sparato a Banks e Rodriguez mentre erano seduti durante un picnic aziendale. Secondo gli investigatori, Wrobel ha anche lasciato una nota di una pagina sul tavolo della cucina, in cui ha dichiarato la sua rabbia nei confronti della gestione dei casinò veneziani, portando i funzionari a classificare la sparatoria come un atto di violenza sul posto di lavoro.

Dopo la sparatoria, Wrobel ha lasciato la sua auto all’aeroporto internazionale McCarran, quindi ha guidato un’altra auto nello Utah e poi in Texas. Quattro giorni dopo l’attacco, è stato arrestato in Texas mentre dormiva in un’auto con una targa rubata nello Utah. Wrobel aveva con sé una pistola da 9 mm, ma si arrese senza incidenti.

La polizia dice che Wrobel ha agito da solo nella sparatoria.

Banks era il vicepresidente delle operazioni dei casinò di Las Vegas Sands e lavorava al Venetian dal 1999. Era una madre di 54 anni, due figli. Rodriguez è il direttore esecutivo dei giochi da tavolo nello stesso casinò.

Lascia un commento