La vittima della sparatoria della famiglia di Las Vegas cerca 45 milioni di dollari dalla tenuta di Gunman

I parenti di una delle vittime della sparatoria di massa del 1 ottobre al festival musicale Route 91 Harvest a Las Vegas stanno cercando di recuperare 45 milioni di dollari dalla tenuta del tiratore Stephen Paddock.

L’accusa proviene dalla famiglia della trentunenne Keri Galvan di Thousand Oaks, California, che ha depositato documenti in tribunale per conto di suo marito, Justin Galvan, e dei tre figli della coppia. La richiesta del creditore richiede $ 31 milioni per ciascuno dei quattro membri della famiglia sopravvissuti, oltre a $ 10 milioni aggiuntivi per “l’inflizione di stress emotivo e aggressione”.

La somma include salari persi, perdita di compagnia, disagio emotivo

La maggior parte di quella somma deriva dai vari modi in cui Keri Galvan ha dato valore alla sua famiglia. Ciò include la perdita di salario, regali e benefici, il valore dei suoi servizi domestici e la “perdita dell’amore, della compagnia, del comfort, della cura, dell’assistenza, delle protezioni, dell’affetto e del supporto emotivo di Keri”. Nel totale sono comprese anche le spese funerarie e di sepoltura.

L’accusa di disagio emotivo e aggressione si applica specificamente a Justin, poiché era presente al festival quando ha avuto luogo la sparatoria. Secondo i rapporti successivi all’attacco, Keri è morta tra le braccia di Justin.

Un profilo di Kari Galvan nel Las Vegas Review-Journal l’ha descritta come una “supermamma laboriosa” ai suoi tre bambini piccoli. Sua sorella ha detto che era “la sorella maggiore più protettiva che tu possa mai immaginare”, che ha portato avanti una tradizione familiare di visitare Disneyland con i suoi figli circa una volta al mese.

È probabile che la richiesta sia una delle tante che verranno presentate dalle vittime dell’attacco. Paddock ha ucciso 58 persone durante la sparatoria di massa, mentre altre centinaia hanno riportato ferite.

Il paddock era ricco, ma il valore non è chiaro

Ma mentre le vittime e le loro famiglie si sentiranno certamente giustificate nel chiedere un risarcimento, non è chiaro quanta ricchezza sia disponibile dalla tenuta di Stephen Paddock. Mentre Paddock era un giocatore d’azzardo ad alto rischio, suo fratello Eric ha detto che il patrimonio netto di Stephen non è chiaro nemmeno a lui. Inoltre, non è stato trovato alcun testamento.

Tuttavia, i profili di Paddock dopo la sparatoria suggerivano che fosse abbastanza benestante, anche se l’entità di quella ricchezza non era chiara. Secondo quanto riferito, possedeva case in quattro stati, avendo realizzato profitti significativi da affari immobiliari e da un’attività che lui e suo fratello avevano venduto.

The Independent ha riferito che i parenti hanno detto che Paddock valeva più di $ 2 milioni. Poco prima del massacro, secondo quanto riferito, ha trasferito $ 100,000 alla sua ragazza nelle Filippine.

L’ordinamento delle risorse di Paddock potrebbe richiedere del tempo. Giovedì, il giudice distrettuale Gloria Sturman potrebbe pronunciarsi su come gestire tali risorse. Sebbene l’amministratore della contea di Clark, John Cahill, si sia opposto a prendere il controllo della proprietà, ha indicato che accetterebbe l’incarico se nessun altro si farà avanti per farlo.

Una volta che qualcuno è stato incaricato dell’eredità, non sarà ancora chiaro quanto sia disponibile per il recupero dei richiedenti. Cahill ha detto in precedenza che avrebbe chiesto l’autorità per mettere in vendita la casa di Paddock.

La casa, situata a Mesquite, in Nevada, è stata acquistata nel 2015 per $ 369,000.


Per saperne di più qui: