La Francia spera nella fortuna di Lotto nel salvare siti storici in rovina

In Francia, le autorità si stanno rivolgendo ai proventi del gioco della lotteria nazionale per aiutare a preservare il ricco passato architettonico del paese gallico.

La Francia sta affrontando un serio problema con il suo patrimonio architettonico in degrado. Migliaia di cattedrali e chiese fatiscenti hanno un disperato bisogno di costose riparazioni e il ministro della Cultura del paese Francoise Nyssen ha escogitato un modo per pagarle: una nuova lotteria gestita dal governo.

Nyssen afferma che dopo anni di discussioni, la Heritage Lottery verrà finalmente lanciata entro la fine dell’anno con l’obiettivo di raccogliere 20 milioni di euro (24.5 milioni di dollari) in finanziamenti annuali per la conservazione dei memoriali in via di disintegrazione.

Lunga lista di riparazioni

Ci sono più di 2,000 monumenti che sono stati stanziati per la riabilitazione, ma solo una parte di questi riceverà un’attenzione immediata.

Man mano che le casse del patrimonio iniziano a riempirsi, l’attenzione si concentrerà inizialmente sui 250 monumenti che hanno bisogno più immediato di riabilitazione.

Nel frattempo, circa 600 dei 35,000 castelli esistenti in Francia continuano a crollare.

Molti degli altri progetti saranno di dimensioni molto più ridotte e richiederanno solo nell’intervallo da $ 12,000 a $ 25,000 per eseguire le riparazioni necessarie.

L’annuncio della lotteria arriva quando il ministro ha anche svelato un modesto aumento della spesa pubblica per il patrimonio. Anche tenendo conto di tale aumento e dei soldi della nuova lotteria, i funzionari ammettono che a malapena graffierà la superficie di ciò che è richiesto. Ma dicono che è un punto di partenza “realistico”.

In tutto, dal 40 i finanziamenti governativi per i progetti sul patrimonio sono diminuiti di circa il 2010%.

Mantenere la cronologia gratuita 

Con la vastità dei monumenti che necessitano di attenzione, sarà necessario fare molto di più per salvarli tutti. Tuttavia, una cosa che la Francia non farà, secondo il ministro della Cultura, è seguire il modello britannico.

Di fronte allo stesso problema, i funzionari britannici hanno optato per un approccio più capitalistico e hanno iniziato ad addebitare le tasse di iscrizione per aiutare a pagare le riparazioni. L’Abbazia di Westminster, ad esempio, costa $ 28 per entrare. Alcuni hanno suggerito che la Francia dovrebbe seguire l’esempio, il che ha scatenato accuse di blasfemia, secondo il Regno Unito Il Telegraph testata giornalistica.

“Le nostre cattedrali sono luoghi sacri, aperti a tutti e custodi della nostra identità! Devono così sfuggire alla commercializzazione della nostra società!” ha spiegato Eric Ciotti, deputato dell’opposizione.

Invece, la Francia tenterà la fortuna con il lotto e vedrà quanta trazione può ottenere. La Lotteria del Patrimonio dovrebbe iniziare in concomitanza con le Giornate Europee del Patrimonio a settembre. Verrà distribuito con gratta e vinci con immagini dei monumenti storici che verranno salvati, prima di passare a una lotteria a estrazione numerica nel corso dell’anno.

Lascia un commento