Il progetto del casinò di Sacramento supera il grande ostacolo, il governatore Brown firma un patto di gioco tribale

Un casinò di Sacramento nella vicina comunità di Elk Grove è un passo più vicino alla realtà. Mercoledì, il governatore della California Jerry Brown (D) ha firmato un patto di gioco con la tribù Wilton Rancheria, che assicura che un resort da 400 milioni di dollari sarà costruito a 12 miglia a sud della capitale dello stato.

La firma di Brown segna la seconda vittoria consecutiva per il gruppo dei nativi americani.

A febbraio, il Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti (DOI) ha designato 36 acri a Elk Grove come terreno sovrano, che secondo la legge federale consente al popolo Wilton Rancheria di costruire un casinò e offrire giochi di classe I e II. Ma per offrire giochi di Classe III, che include slot e giochi da tavolo, le tribù devono raggiungere i patti statali.

Con il suo patto ora in mano, la tribù ha solo bisogno dell’approvazione finale della legislatura dello stato della California prima di poter aprire il campo al casinò.

“Abbiamo aspettato 58 anni per il ripristino della nostra terra e ora possiamo guardare avanti verso l’autosufficienza, lo sviluppo economico e il ritorno alla comunità”, ha dichiarato il presidente della tribù Raymond Hitchcock.

Il riconoscimento federale di Wilton Rancheria è stato ripristinato nel 2009.

Elk Grove reagisce

Il nuovo resort ospiterà 2,500 slot machine, oltre 80 tavoli da gioco e oltre 300 camere d’albergo. La tribù sostiene che la sede sosterrà 1,750 posti di lavoro a tempo pieno.

I residenti di Elk Grove, una comunità con circa 168,000 persone, hanno opinioni diverse su un casinò che arriva al loro collo del bosco.

Lo stato non riceverà entrate fiscali per i primi sette anni in cui il casinò è operativo. Dopo tale periodo, la California raccoglierà il XNUMX% della vincita netta della casa.

Orario sconosciuto

Gli avversari del casinò affermano che cercheranno di trascinare la battaglia legale per mesi, se non anni. Cheryl Schmit, direttrice di Stand Up California, ha detto al Sacramento Bee che l’ La decisione del DOI di affidare la terra di Elk Grove in amministrazione fiduciaria sarà contestata.

“Questa cosa ha così tanti difetti legali”, ha detto Schmit. “Abbiamo un buffet di sfide tra cui scegliere.”

Il processo legale potrebbe indurre i legislatori a ritardare la fornitura dell’approvazione finale. Ma il patto del governatore Brown con la tribù include disposizioni che se i tribunali federali tolgono la fiducia alla terra, l’accordo di gioco diventa nullo.