Il governatore eletto del New Jersey Phil Murphy sostiene l’espansione del casinò, mentre la nuova scelta di AC per il sindaco, Frank Gilliam, no

Il democratico Phil Murphy è il prossimo governatore del New Jersey e si occupa di ampliare i locali dei casinò nello Stato di Garden. L’ex alto dirigente di Goldman Sachs e ambasciatore degli Stati Uniti in Germania ha facilmente sconfitto il suo sfidante repubblicano, il braccio destro del governatore Chris Christie (a destra), il tenente governatore Kim Guadagno.

La vittoria di Murphy potrebbe non essere la migliore notizia per i casinò di Atlantic City che desiderano mantenere il monopolio statale sul gioco d’azzardo, poiché il Democratico sostiene l’espansione e porta i casinò nelle parti settentrionali del New Jersey. Il mese scorso, il governatore eletto ha affermato che i casinò del North Jersey creeranno posti di lavoro e impediranno ai dollari di gioco di affluire a New York in futuro.

“Siamo alla disperata ricerca di lavoro. Se non è nel North Jersey, prima che ce ne rendiamo conto, sarà sul lato ovest di Manhattan”, ha affermato Murphy durante un dibattito governativo che New York potrebbe autorizzare un casinò nella città più grande della nazione nei prossimi anni.

“La mia paura è che se c’è un casinò sul lato ovest di Manhattan, non manderanno un centesimo rosso ad Atlantic City”, ha continuato Murphy. “Preferirei che il gioco, e quei posti di lavoro creati, fossero nel New Jersey.”

Anche se non ha pesato ufficialmente sull’appello del New Jersey al divieto federale di scommesse sportive, che dovrebbe essere ascoltato dalla Corte Suprema degli Stati Uniti il ​​mese prossimo, la posizione di Murphy sui posti di lavoro e sull’economia sembrerebbe supportare l’autorizzazione degli ippodromi e di Atlantic City. casinò per gestire le scommesse sportive.

Problemi urgenti

Murphy sostituirà uno dei governatori più controversi d’America in Chris Christie, l’ex candidato presidenziale del 2016 che ha visto il suo tasso di approvazione precipitare durante il suo secondo mandato. Mentre il lavoro, l’istruzione, l’assistenza sanitaria e l’ambiente sono in cima alla lista delle cose da fare di Murphy, Atlantic City e l’industria dei giochi richiederanno una notevole quantità di tempo al prossimo governatore.

Lo stato è ancora nel bel mezzo della sua acquisizione di Atlantic City, con Jeff Chisea, nominato da Christie, che continua a gestire le sue operazioni fiscali. Il governatore ha sostenuto l’acquisizione dopo che il sindaco di Atlantic City Don Guardian (R), che è stato sconfitto ieri, non è riuscito a raggiungere le risoluzioni delle controversie sulle tasse sulla proprietà.

Ad agosto, lo stato ha annunciato che tutti i ricorsi erano stati risolti e gli accordi hanno consentito al governo di risparmiare oltre 100 milioni di dollari. Murphy ha detto che si oppone alle acquisizioni, poiché “tendono a trovarsi in comunità di colore e si traducono in de-democratizzazione”.

Con i ricorsi sulla tassa di proprietà risolti e la spesa di Atlantic City frenata da Chisea, ci si potrebbe aspettare che Murphy ponga fine all’acquisizione in tempi relativamente brevi dopo l’insediamento a gennaio.

Nuovo sindaco in città

Oltre a un nuovo capo nella capitale di Trenton, una nuova amministrazione prenderà il controllo di Atlantic City. In quello che è stato un giorno in cui i democratici hanno guadagnato terreno in tutto il paese, il consigliere comunale Frank Gilliam (D) ha battuto il Guardian in carica dopo aver scontato un solo mandato. Quattro casinò chiusi sotto la guida di Guardian.

Gilliam crede che Atlantic City debba tornare alle sue radici di essere il “World’s Playground”, ma anche una destinazione che si rivolge a persone di tutte le età. Spera di supportare progetti di sviluppo per raggiungere questi obiettivi.

Gilliam sosterrà Murphy per porre fine all’acquisizione dello stato, ma cercherà di convincere il nuovo governatore che consentire la costruzione di casinò fuori Atlantic City danneggerà la sua città natale.