Il casinò di Cipro dovrebbe contribuire con più di $ 800 milioni all’economia dell’isola del Mediterraneo orientale Eastern

Si prevede che il principale resort con casinò in costruzione nella nazione insulare di Cipro aggiungerà 838 milioni di dollari all’economia del paese ogni anno a partire dal 2022. Questo secondo il presidente cipriota Nicos Anastasiades, che afferma che il progetto, ora noto come City of Dreams Mediterranean, è dovrebbe essere uno dei più grandi in Europa una volta completato.

Costruita da un consorzio che comprende Melco Resorts e Hard Rock International, la proprietà dovrebbe includere 1,200 slot machine, 136 tavoli da gioco, un hotel a cinque stelle e un centro congressi.

“L’obiettivo del nostro governo è la creazione di un casinò resort completo che sarà fondamentale in Europa e uno dei migliori al mondo”, ha affermato Anastasiades.

Costruire Cipro

Se il resort riuscisse a contribuire tanto quanto sperano i funzionari del governo, rappresenterebbe circa il XNUMX% dell’economia totale di Cipro.

La costruzione stessa potrebbe essere una spinta importante per l’economia locale. I funzionari prevedono che la City of Dreams Mediterranean creerà 4,000 posti di lavoro nell’edilizia durante la costruzione, oltre a impiegare 2,500 dipendenti permanenti una volta che le strutture saranno operative.

La speranza è di portare 300,000 nuovi visitatori ogni anno in una nazione che ha già un fiorente settore turistico.

“Il nostro obiettivo è il miglioramento del turismo in entrata, l’aumento degli arrivi e la spesa media pro capite, e anche vedere che questo contribuisce agli sforzi in corso per affrontare il problema della stagionalità nell’industria del turismo cipriota”, ha affermato Yiorgos Lakkotrypis, ministro dell’energia, del commercio, dell’industria e del turismo di Cipro.

Il gioco d’azzardo dovrebbe aprirsi entro l’estate

Il casinò, che sarà il primo nella repubblica di Cipro, sarà situato nella località turistica di Limassol. La sede sarà gestita con una licenza di 30 anni, con un monopolio per il sito garantito per i primi 15 anni di tale termine.

Sebbene il progetto completato non si aprirà almeno fino al 2020, i turisti e la gente del posto possono aspettarsi di vedere il gioco d’azzardo arrivare sull’isola molto prima. Entro giugno è prevista l’apertura di un casinò temporaneo a Limassol, per dare ai visitatori un piccolo assaggio di ciò che possono aspettarsi quando verrà lanciata la City of Dreams Mediterranean.

Inoltre, ci sono quattro sedi satellite che sono state approvate anche insieme al resort principale. La capitale Nicosia ospiterà un mini-casinò, mentre a Larnaca, Paphos e Famagosta verranno aperte le sale da gioco. Si prevede che queste quattro strutture inizieranno le operazioni a metà di quest’anno.

Mentre la Repubblica di Cipro è nuova al gioco d’azzardo nei casinò, la parte settentrionale dell’isola, che è amministrata dall’autoproclamata Repubblica Turca di Cipro del Nord, presenta molti casinò e sale da gioco più piccole.

Ci sono anche alcune opzioni di gioco da casinò nella zona cuscinetto delle Nazioni Unite che esiste tra le due regioni.

Lascia un commento