I giochi scientifici superano le proiezioni del quarto trimestre grazie a $ 4 milioni di Shuffle Tech Settlement

Il gigante delle attrezzature da casinò e delle soluzioni di gioco Scientific Games ha sorpreso gli analisti giovedì registrando un utile netto del quarto trimestre di $ 4 milioni, invertendo una perdita netta di $ 206.8 milioni per il periodo corrispondente dell’anno precedente. Le azioni SG sono salite di quasi il 43.1% sul Nasdaq nei primi scambi dopo l’annuncio.

SG è stata in grado di invertire le aspettative grazie a maggiori entrate e maggiori efficienze operative – l’utile operativo è più che triplicato a $ 312.2 milioni – ma anche negoziando un accordo per una causa federale per violazione di brevetto che ha coinvolto la società per l’incredibile cifra di $ 315 milioni.

SG aveva promesso di impugnare il verdetto, ma invece a dicembre ha accettato di pagare 151.5 milioni di dollari per risolvere il caso.

Nell’agosto dello scorso anno, un giudice federale ha stabilito che SG aveva avviato “cause frivole” per affermare “brevetti fittizi” nel tentativo di monopolizzare il mercato dei mescolatori automatici di carte.

Shuffle Tech causa

Il caso era incentrato sulla sussidiaria della società SHFL Entertainment – precedentemente Shuffle Master – che SG ha acquisito nel 2014 quando ha acquistato Bally Technologies per $ 5.1 miliardi.

Nel 2012, SFHL Entertainment ha intentato una causa per violazione di brevetto contro tre società che avevano collaborato a un prodotto di mescolatore automatico di carte per i casinò: Shuffle Tech, Aces Up Gaming e Poydras-Talrick Holdings.

La corte ha acconsentito e ha prontamente triplicato la cifra di 105 milioni di dollari che le società avevano chiesto per i danni.

Tuttavia, SG ha affermato che la perdita netta per l’intero 2018 è stata di $ 352.4 milioni, che è stata in gran parte determinata da $ 253.4 milioni in ristrutturazioni e altri oneri, costituiti principalmente dal pagamento di $ 151.5 milioni per risolvere il caso giudiziario.

Pronti per l’IPO

Ora, con spiacevoli controversie nello specchietto retrovisore, SG si sta preparando per una probabile IPO per la sua attività di social gaming. La società ha dichiarato di aver presentato una bozza di dichiarazione di registrazione all’inizio di questo mese alla Securities and Exchange Commission in preparazione.

Il capitale raccolto dalla quotazione sarà utilizzato per ripagare parte del suo debito di 8 miliardi di dollari, che ancora permane dall’acquisizione della Bally e da altre attività di fusione e acquisizione.

“Stiamo costruendo slancio e continuando a far crescere la nostra attività, mentre allo stesso tempo operiamo in modo più efficiente”, ha dichiarato Barry Cottle, CEO di Scientific Games, “L’intera organizzazione è entusiasta del 2019 e concentrata sull’aiutare i nostri clienti a vincere, il che guiderà il nostro flusso di cassa gratuito e creare un valore significativo per i nostri azionisti”.

Lascia un commento