I cuccioli presentano il famigerato fan Steve Bartman con l’anello delle World Series 2016

Steve Bartman, il più famoso tifoso dei Chicago Cubs per tutte le ragioni sbagliate, è stato presentato un anello ufficiale delle World Series 2016 dalla squadra di baseball come gesto di scuse per uno degli incidenti più brutti nella storia del club di palla.

Il proprietario dei Cubs Tom Ricketts, così come il presidente delle operazioni di baseball Theo Epstein e il presidente delle operazioni Crane Kenney hanno regalato l’anello al fan di lunga data lunedì al Wrigley Field.

Epstein aveva espresso il desiderio di fare altrettanto da quando era entrato nell’organizzazione nel 2011, otto anni dopo che Bartman era stato diffamato per aver raggiunto un fallo nella National League Championship Series del 2003. I fan hanno accusato Bartman di aver perso la NLCS e di non essere riuscita a raggiungere le World Series. Quando la squadra ha finalmente vinto le World Series nel 2016, ponendo fine a una siccità del campionato che durava da 108 anni, molti erano pronti a perdonare l’ormai quarantenne tifoso.

“Speriamo che questo fornisca la chiusura di uno sfortunato capitolo della storia che si è perpetuato durante la nostra ricerca per vincere una tanto attesa World Series”, hanno detto i Cubs in una nota. “Anche se nessun gesto può sollevare completamente il fardello pubblico che ha sopportato per più di un decennio, abbiamo ritenuto importante che Steve sapesse che è stato e continua ad essere pienamente abbracciato da questa organizzazione. Dopo tutto quello che ha sacrificato, siamo orgogliosi di riconoscere Steve Bartman con questo dono oggi”.

Persona non grata

Quando l’incidente è avvenuto 14 anni fa, il consulente dei servizi finanziari è stato bersagliato di detriti e gli è stata versata della birra addosso mentre la sicurezza lo scortava fuori dal Wrigley Field. Non è andata meglio dopo la partita, poiché Bartman ha ricevuto minacce di morte da altri fan. Doveva avere la polizia di stanza fuori da casa sua dopo che la gente aveva pubblicato il suo indirizzo di casa sulle bacheche della Major League Baseball.

Negli anni successivi, Bartman ha rifiutato numerose richieste di interviste, contratti di libri e persino un’offerta a sei cifre per apparire in uno spot del Super Bowl.

Quando i Cubs hanno finalmente raggiunto le World Series lo scorso anno, molti gli chiedevano di lanciare il primo lancio in una delle partite casalinghe, ma ha detto attraverso un rappresentante che non voleva distogliere l’attenzione dalla squadra.

Redenzione dei fan sfegatati

Quando i Cubs, che erano favoriti 6-1 per conquistare il titolo prima dell’inizio della stagione, vinsero il Commissioner’s Trophy, i fan del baseball dimostrarono ancora una volta di aver cambiato idea e stavano facendo pressioni su Bartman per partecipare alla parata della vittoria. Ha gentilmente rifiutato.

“Anche se non mi ritengo degno di un tale onore”, ha detto Bartman in una dichiarazione che sarebbe servita come unico commento pubblico sulla questione, “sono profondamente commosso e sinceramente grato di ricevere un anello ufficiale del Chicago Cubs 2016 World Series Championship. . Sono pienamente consapevole del significato storico e apprezzo il simbolismo che l’anello rappresenta su più livelli. Sono sollevato e fiducioso che la saga dell’incidente del fallo di palla del 2003 che circonda me e la mia famiglia sia finalmente finita”.