Florida Casino Boat attira nuovi ospiti con omaggi e sconti Days After Deadly Fire

La barca del casinò della Florida Tropical Breeze è tornata operativa meno di quattro giorni dopo che la sua nave navetta che in precedenza trasportava i clienti dal porto al casinò galleggiante ha preso fuoco e ha portato alla morte di una persona. L’orribile evento ha avuto luogo durante la partenza della domenica sera del casinò il 14 gennaio.

Tutti i 50 passeggeri e l’equipaggio a bordo della navetta sono stati rapidamente costretti a lasciare la nave dopo che è esplosa in fiamme pochi istanti dopo la partenza della nave da Port Richey, in Florida. Gli sfollati nuotavano nelle fredde, anche se poco profonde, acque del Golfo del Messico a circa 100 metri dalla riva.

Più di una dozzina di persone sono state trasportate in un vicino centro di emergenza. Una vedova di 42 anni e madre di due gemelli di 12 anni è morta in seguito a causa delle ferite riportate. Una campagna GoFundMe ha raccolto quasi $ 24,000 per la famiglia del defunto.

Ora, solo quattro giorni dopo, il Tropical Breeze ha ripristinato il suo casinò marittimo. Con la navetta danneggiata oltre la coppia, la nave del casinò ha iniziato a prelevare passeggeri a Port Richey questa mattina. Una volta che la barca si trova ad almeno 12 miglia al largo, dove le leggi della Florida non regolano più il gioco d’azzardo, le slot ei giochi da tavolo possono iniziare a scommettere.

Risposta PR

Per attirare i clienti, la società di casinò della Florida sta pubblicizzando sul suo Facebook vari incentivi tra cui l’imbarco gratuito, fino a $ 10 in crediti di gioco gratuiti, tavoli minimi a partire da $ 3 e fino a tre drink gratuiti.

Tropical Breeze non è la prima barca da casinò che si è scatenata in controverse disavventure di pubbliche relazioni. Lo scorso aprile, la barca del casinò Jacks or Better Texas ha apparentemente chiesto se doveva licenziare uno dei suoi capitani dopo aver colpito un molo e spaventato i passeggeri.

Passato a scacchi

Il progetto Tampa Bay Volte riporta che il Tropical Breeze ha un passato travagliato e che i proprietari della barca hanno alcuni legami piuttosto increduli. Il giornale afferma che il casinò ha cambiato nome numerose volte nel corso degli anni e ha utilizzato identità come SunCruz, Paradise of Port Richey, Pair-A-Dice e Port Richey Casino.

I proprietari Alex e Mollie Kolokithas avrebbero un’influenza politica piuttosto forte nella zona. E secondo Tampa Bay Volte lo scrittore Zachary Sampson, il precedente socio in affari di Kolokithas, l’uomo d’affari milionario della Florida meridionale Gus Boulis, è stato assassinato da un sicario della mafia nel 2001.

Nel 2004, allora conosciuto come il Paradiso di Port Richey, anche una delle navette prese fuoco. Fortunatamente, la nave aveva appena scaricato passeggeri al casinò e solo due membri dell’equipaggio sono stati costretti a evacuare.

Quattro anni dopo, l’attuale barca da casinò è risultata non conforme alle normative ambientali della Florida.

La Guardia Costiera degli Stati Uniti sta indagando sull’incendio dello shuttle di questa settimana.

Lascia un commento