Favoriti e Cenerentola Scontro nel Torneo NCAA Sweet 16

Lo Sweet 16 del torneo NCAA inizia giovedì sera, con entrambi i tradizionali potenti e alcuni sorprendenti parvenu ancora vivi nella caccia al campionato nazionale.

I primi due turni del torneo hanno visto numerosi sconvolgimenti, lasciando ancora in campo molti semi bassi. Due semi n. 11 fanno parte degli Sweet 16, insieme a molte altre squadre inaspettate che stanno ancora ballando.

Rambling Into the Sweet 16

Forse la più grande storia di Cenerentola del torneo appartiene ai Loyola-Chicago Ramblers (30-5). La testa di serie n. 11 nella regione sud ha sconvolto sia Miami che Tennessee negli ultimi secondi delle loro prime due partite per raggiungere lo Sweet 16, dove ora affronteranno il Nevada Wolf Pack (29-7).

Essendo la testa di serie n. 7 nella regione, anche il Nevada è entrato a malapena nel torneo come favorito. Ma questo è il ruolo che il Branco assumerà giovedì sera, dato che Bovada li ha elencati come favoriti di 1.5 punti su Loyola-Chicago.

L’altra testa di serie numero 11 rimasta nel torneo è Siracusa (23-13). Mentre gli Orange sono una potenza tradizionale del basket, quest’anno sono entrati a malapena nel torneo come squadra finale in campo. Ma le vittorie su Arizona State (in un gioco “First Four”), TCU e Michigan State hanno dimostrato che la loro soffocante difesa a zona dà loro una possibilità contro chiunque giochino.

Questo sarà testato contro Duke (28-7), il seme n. 2 nella regione del Midwest. I Blue Devils (-11.5) hanno già battuto il Siracusa una volta all’inizio di questa stagione, poiché le due squadre si sono incontrate un mese fa nell’ambito dei loro programmi della Atlantic Coast Conference. Ma l’allenatore della Duke Mike Krzyzewski dice che la sua squadra non può presumere che le cose saranno le stesse di quella vittoria per 60-44.

“Devi stare attento a non sottolineare troppe cose che sono successe un mese fa”, ha detto Krzyzewski. “Sono cambiati e noi siamo cambiati. Loro sono migliori e anche noi”.

Preferiti sopravvissuti alla follia di marzo finora March

Duke è uno dei pochi favoriti pre-torneo rimasti ancora in campo. Due semi n. 1 sono anche negli Sweet 16, inclusi i Kansas Jayhawks (29-7), il seme superiore nella regione del Midwest. Se il Kansas (-5) dovesse superare Clemson (25-9), affronterà Duke nella finale regionale.

L’altro numero uno rimasto in campo è Villanova (1-32), testa di serie della regione Est. I Wildcats sono favoriti per 4/3 per vincere il titolo nazionale a William Hill, appena davanti a Duke (1/4) e altri contendenti tra cui Kansas (1/6), Kentucky (1/7) e Gonzaga (1/7 ).

Ma Villanova (-5) sa che avranno una dura prova negli Sweet 16 quando affronteranno West Virginia (26-10). Gli Alpinisti, quinta testa di serie, giocano un gioco frenetico con molti pressing in difesa, che possono rappresentare una sfida unica per gli avversari.

“La pressione che portano con tutti i ragazzi con cui giocano – sono 40 minuti di pressione”, ha detto la guardia di Villanova Phil Booth. “Hanno uno degli stili di gioco più rari in tutto il basket universitario. La preparazione per questo sarà grande per noi”.

Altri matchup nello Sweet 16 includono il numero 3 del Michigan (-2.5) che affronta Texas A&M, Gonzaga (-6) che combatte lo sconvolto Florida State e una gara del venerdì sera tra Purdue (-1.5) e Texas Tech.