DraftKings viene lanciato in Irlanda, Austria

DraftKings ha continuato la sua frammentaria espansione globale lanciando una piattaforma quotidiana di fantasport contemporaneamente in Irlanda e Austria questa settimana, portando i paesi che l’operatore ora serve a cinque.

Oltre agli Stati Uniti, di gran lunga il suo mercato principale, DraftKings offre contenuti anche nel Regno Unito, in Germania e nella piccola isola mediterranea di Malta, dove detiene la licenza europea.

Mentre l’attenzione per entrambi i nuovi mercati è fortemente sul calcio, con gare disponibili per sette diversi campionati nazionali di calcio, DraftKings offrirà anche contenuti su tutti gli sport attualmente disponibili sulla sua piattaforma statunitense, tra cui NFL, MLB, NBA, CFL, NHL, Golf, NASCAR, eSports e arti marziali miste.

Culture dello sport

“Sia l’Irlanda che l’Austria hanno una forte cultura sportiva e seguaci devoti di squadre e campionati professionistici. Gli appassionati di sport austriaci in particolare hanno una forte affinità con il football americano. Ogni anno, la più grande festa del Super Bowl NFL nell’UE si svolge a Vienna”, ha dichiarato DraftKings in una dichiarazione ufficiale.

“L’Irlanda ha un mercato di appassionati di sport professionistico impegnato, oltre a una lunga storia di fantacalcio che dura da una stagione, con golf e calcio in aumento negli ultimi anni. Inoltre, l’MMA è uno sport estremamente popolare in Irlanda, soprattutto visto il successo dell’eroe nostrano Conor McGregor.

Esiste un mercato DFS in Europa?

Mentre DraftKings afferma che la sua espansione europea è “sostenuta dal suo successo nel Regno Unito e in Germania”, la giuria è ancora indecisa se esiste un mercato per DFS è l’Europa, dove le scommesse sportive in buona fede sono ampiamente disponibili.

FanDuel non la pensava così e si è ritirato dal mercato britannico ad agosto, poco prima dell’inizio della stagione calcistica nazionale.

Nel luglio 2015, la società DraftKings ha raccolto circa 300 milioni di dollari in investimenti, denaro che, secondo le sue previsioni, sarebbe andato ad aiutare la sua espansione internazionale in Europa, Asia e America Latina nel 2016.

Ma ciò che si è realmente ampliato nel 2016 sono stati i problemi legali e normativi di DraftKings a casa, insieme ai costi in aumento associati alla lotta alla sua causa in numerosi stati. È stato lanciato nel Regno Unito e in Germania nel 2016, anche se con poco marketing e il marchio rimane in gran parte sconosciuto.

DraftKings ha affermato che nel Regno Unito, settembre 2017 ha registrato una crescita del 51% anno su anno delle quote di iscrizione e del 31% una crescita anno su anno nei nuovi clienti. Nel frattempo, in Germania c’è stata una crescita del 46% dei clienti registrati a settembre, la più grande crescita mensile fino ad oggi.

L’azienda ha trascurato, tuttavia, di rivelare le dimensioni della sua base di giocatori in entrambi i paesi e quanti clienti sono rappresentati da queste cifre.