Disney vuole elettori, non politici, responsabili dell’espansione del casinò in Florida

Disney, il più grande datore di lavoro della Florida, sta guidando lo sforzo della campagna per togliere ai legislatori statali il potere di decidere se espandere il gioco d’azzardo nei casinò nel Sunshine State.

Il mese scorso, Disney Worldwide Services, una sussidiaria di The Walt Disney Company, ha fatto tre donazioni per un totale di 575,000 dollari a un comitato politico chiamato Voters in Charge. Il gruppo, secondo il suo sito web, sta “lavorando per garantire che gli elettori della Florida abbiano l’ultima parola sul fatto che abbiamo più gioco d’azzardo nel nostro stato”.

Voters in Charge ha pochi finanziatori a parte Disney. Il conglomerato multinazionale dei mass media e dell’intrattenimento ha donato $ 2.325 milioni dall’inizio dell’organizzazione di lobby nell’ottobre del 2015.

Le altre donazioni di Voter in Charge ammontano a soli $ 232,915. No Casinos Inc, un gruppo di pressione nella capitale dello stato di Tallahassee supportato da varie organizzazioni tra cui la Camera di commercio della Florida e l’Associazione delle attrazioni della Florida, è responsabile della maggior parte degli altri fondi.

Messaggio che fatica a risuonare

Sebbene la costituzione statale vieti tutto il gioco d’azzardo “tranne i pool parimutuel”, nel corso degli anni la legislatura della Florida, lavorando in collaborazione con la tribù Seminole attraverso l’Indian Gaming Regulatory Act (IGRA), ha acquisito potere nel decidere l’espansione del casinò senza che gli elettori pesassero.

Gli elettori in carica affermano che le leggi in conflitto con la costituzione della Florida hanno fornito munizioni ai politici che credono di “possono aggirare questo divieto costituzionale e legalizzare il gioco d’azzardo nei casinò”.

Gli elettori in carica affermano che le tracce del parimutuel stanno anche cercando di aggirare la legge utilizzando il sistema giudiziario per ottenere il diritto legale di posizionare slot machine all’interno delle loro strutture.

Il gruppo vuole semplicemente dare tutti i poteri di gioco alle persone. Per fare ciò, deve presentare l’Emendamento sul controllo degli elettori del gioco ai cittadini durante le elezioni del novembre 2018.

La presenza sui social media di Elettori in carica sta lottando per ottenere un seguito. Su Facebook, il gruppo ha solo 10,290 Mi piace e su Twitter solo 581 follower.

Domanda di voto

Il denaro della campagna della Disney sarà utilizzato per sostenere gli sforzi per la firma e ottenere l’emendamento sul controllo del gioco d’azzardo degli elettori al ballottaggio l’anno prossimo. Secondo la divisione elettorale della Florida, sono state presentate 287,203 firme valide per conto dello sforzo.

Gli elettori in carica affermano che sono già state raccolte centinaia di migliaia di firme aggiuntive e che i documenti saranno presto depositati presso lo stato.

“Siamo sulla buona strada per raggiungere il nostro obiettivo”, ha dichiarato il presidente di Voters in Charge John Sowinski in una nota. “Non vediamo l’ora di essere al ballottaggio del 2018, organizzando una campagna aggressiva in tutto lo stato”.

La Disney ha a lungo sostenuto contro il gioco d’azzardo, affermando che gran parte della Florida, in particolare l’area di Orlando che ospita il Walt Disney World, è una destinazione turistica per famiglie che sarebbe macchiata dai casinò.

Dopo aver acquisito i diritti di licenza di Star Wars e Marvel nel 2013, Disney ha interrotto gli accordi per gli operatori di slot per utilizzare le sembianze dei personaggi.