Chris Christie e il sindaco di Atlantic City Don Guardian si prendono entrambi il merito per la stabilizzazione della città

Il governatore del New Jersey Chris Christie (R) vuole che i residenti di Garden State sappiano che la sua amministrazione deve ringraziare per la stabilizzazione di Atlantic City, ma il sindaco Don Guardian, anche lui repubblicano, dice che merita il merito.

Potrebbero condividere la stessa festa, ma Christie e Guardian hanno sopportato una relazione tesa da quando il sindaco è entrato in carica nel 2014.

In un comunicato stampa intitolato “L’amministrazione cristiana offre una riduzione dell’aliquota dell’11.4 per cento per i contribuenti immobiliari di Atlantic City”, il governatore afferma che il contenimento della spesa del governo locale ha consentito ai residenti della città di tenere più denaro nelle proprie tasche. Lo stato ha preso il controllo di Atlantic City lo scorso novembre per stabilizzare le sue finanze.

Le entrate fiscali sono ancora diminuite di quasi il 40% rispetto al 2012. Ma le manovre di riduzione dei costi attuate dall’amministratore delle acquisizioni nominato da Christie Jeffrey Chiesa, un ex senatore degli Stati Uniti per il New Jersey, hanno permesso ad Atlantic City di ridurre il prelievo fiscale di oltre il 70%.

La città è entrata in una catastrofe fiscale quando le entrate del gioco sono diminuite durante la recessione economica. I casinò hanno perso più della metà del loro reddito annuo tra il 2007 e il 2015, con un totale di vincite che sono crollate da $ 5.2 miliardi a $ 2.5 miliardi.

Ha detto, ha detto

L’amministrazione Christie’s ha tagliato i costi dei lavori pubblici e del dipartimento di polizia della città a livelli che non si vedevano dal 2000. Lo stato ha anche negoziato con successo con la Borgata un accordo di transazione fiscale che ha permesso alla città di risparmiare 92 milioni di dollari.

“Le tasse sulla proprietà possono essere abbassate … quando le località hanno la volontà e i leader intervengono per prendere decisioni difficili”, ha propagandato Christie nel suo rilascio. “Il nostro duro lavoro per fermare le abitudini di spesa irresponsabili dei funzionari della città sta dando frutti tangibili”.

Con meno spese generali, la città sta passando i risparmi ai proprietari di abitazione. Il calo del prelievo fiscale equivale a $ 621 all’anno per proprietario terriero medio.

Guardian ha risposto dicendo che mentre lo stato ha supervisionato i cambiamenti, sono stati i leader locali che erano disposti ad andare avanti con i programmi di riduzione dei costi.

“Abbiamo tagliato le spese, ridotto la nostra forza lavoro e siamo saggi amministratori del denaro dei contribuenti”, ha detto il Guardian al Stampa di Atlantic City.

Rimbalzo di gioco

Oltre alla gradita notizia che i proprietari di case stanno pagando meno tasse per finanziare la città, anche i restanti sette casinò stanno iniziando a vedere le loro fortune. La vincita di gioco è aumentata del 7.2% a $ 2.6 miliardi nel 2016, il primo guadagno della città dal 2008.

Cinque casinò hanno chiuso i battenti tra il 2008 e l’anno scorso, in quello che alcuni analisti hanno definito un “ridimensionamento corretto”. Le sedi rimanenti sono aumentate di oltre l’11% fino a giugno 2017.

Hard Rock è disposto a scommettere che sono almeno otto, poiché la società sta spendendo $ 500 milioni per revisionare l’ex Trump Taj Mahal, che ha acquisito a marzo per $ 50 milioni, penny sul dollaro fino a $ 1.2 miliardi che è costato costruire.